Istituto di Istruzione Superiore "Cristoforo Marzoli" > Liceo > Liceo Scientifico

Liceo Scientifico

“L’uomo, ministro e interprete della natura, opera e intende solo per quanto, con la pratica o con la teoria, avrà appreso dell’ordine della natura”

Francesco Bacone, Novum Organum, 1620

Che cosa si studia

Il piano di studi del Liceo scientifico si caratterizza per un studio approfondito della Matematica, arricchito dall’apporto di Informatica, nonché per lo studio delle Scienze Naturali sin dal primo anno.

Lo studio di queste discipline è inteso a:

  • stimolare l’intuizione personale e lo spirito di ricerca
  • educare alla chiarezza di pensiero
  • descrivere la realtà che ci circonda osservando fatti e fenomeni, interpretandoli secondo concetti e leggi rigorose.

Il curriculum si completa con lo studio della Filosofia che privilegia lo sviluppo del pensiero epistemologico e delle problematiche legate alla metodologia scientifica e con la componente umanistica.

La scelta autonoma dell’Istituto appare di seguito descritta:
CLASSE PRIMA E CLASSE SECONDA: aumento di un’ora settimanale di inglese per permettere agli studenti di raggiungere agevolmente, al termine del quinquennio, il livello B2, con particolare attenzione alla conoscenza della microlingua scientifica.

Profilo in entrata

Allo studente che si iscrive al Liceo Scientifico si chiedono:

  • buone conoscenze di base nelle varie discipline;
  • predisposizione all’autonomia nello studio e intenzione di dedicarsi allo studio in modo costante e sistematico;
  • curiosità intellettuale;
  • attitudine all’ascolto, alla comunicazione e alla relazione.

Progettazione didattica

Il Liceo attua una didattica complessa, fondata sulla progettazione integrata dei consigli di classe, i quali affiancano all’insegnamento tradizionale della spiegazione frontale anche lezioni dialogate, aperte alla discussione e l’uso di laboratori scientifici.

Profilo in uscita

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, devono:

  • aver acquisito una formazione culturale equilibrata linguistico-storica e filosofico-scientifica, oltre che comprendere i metodi critici e di conoscenza propri della Matematica e delle Scienze fisiche naturali;
  • saper seguire lo sviluppo scientifico ed essere consapevoli delle potenzialità e dei limiti degli strumenti impiegati per trasformare l’esperienza in sapere scientifico;
  • cogliere i rapporti tra pensiero scientifico e riflessione filosofica;
  • individuare le analogie e le differenze tra linguaggi simbolico-formali e il linguaggio comune;
  • usare procedure logico-matematiche, sperimentali e ipotetico-deduttive proprie dei metodi di indagine scientifica; individuare caratteri specifici e le dimensioni tecnico-applicative dei metodi di indagine utilizzati dalle scienze sperimentali;
  • individuare le relazioni sviluppatesi nel tempo tra teorie matematiche e scientifiche e teorie letterarie, artistiche e filosofiche.

Sbocchi di studio e professionali

Alla fine del corso di studi, viene rilasciato un diploma che permette:

  • l’accesso a tutte le facoltà universitarie;
  • l’inserimento nel mondo del lavoro in aziende e società di servizi;
  • l’accesso a prove concorsuali.

Liceo Scientifico – Quadro Orario

Discipline1^2^3^4^5^
Lingua e letteratura italiana44444
Lingua e cultura latina33333
Lingua e cultura inglese44333
Storia e geografia33
Storia222
Filosofia333
Matematica*5**5444
Fisica22333
Scienze naturali***22333
Disegno e storia dell’arte22222
Scienze motorie e sportive22222
Religione cattolica o attività alternative11111
Totale ore settimanali2828303030

* Con Informatica nel primo biennio

** Nella classe prima è prevista un’ora di compresenza settimanale per la disciplina di Matematica.

*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra